calibrazione cromatica, fotolito e postproduzione.

In che modo il #fotolitista traduce i diversi materiali su carta?  La calibrazione cromatica è da sempre l’attività principale del fotolitista. L'esperienza, l'occhio e la professionalità di chi opera usando uno strumento eccezionale come Photoshop sono le caratteristiche indispensabili per la realizzazione di un buon prodotto. Nel corso degli anni sono cambiati i processi e sono state introdotte nuove tecnologie ma è...

la seconda prova colore

La seconda ProvaColore Per tutti è, semplicemente, la prova colore che si tenta dopo la prima. Ovvero un nuovo tentativo di migliorare il risultato della postproduzione. Nonostante gli strumenti attuali per la misurazione del colore siano molto efficienti, continua ad essere difficile raggiungere i colori dei campioni di riferimento. Con un’immagine stampata, che ha per sua natura dei limiti, è un’impresa ardua il...

post-produzione o fotolito?

È solo una questione di termini: Fotolito, #fototoritocco o #postproduzione? C’è spesso confusione e si usano definizioni diverse per indicare sostanzialmente la stessa cosa, ma i tre termini avrebbero significati ben precisi. Fotolito indica tutto il processo che consente di trasformare il progetto grafico in un file stampabile (normalmente in quadricromia), per cui comprende la calibrazione cromatica delle immagini, la conversione da...

sito_news: ritocchi e cromie

www.cdcromo.com nuova galleria immagini dedicata a: - fotoritocco - fotoinserimento - calibrazione cromatica CDcromo fornisce da più di quarant'anni servizi di fotoritocco e correzione cromatica. Ogni immagine viene finalizzata con la conversione in CMYK utilizzando software GMG®, nel rispetto degli standard Fogra®. La calibrazione colore “al campione” riguarda numerosi materiali (legni, pelli, tessuti ... ) per produrre files di stampa con profili colore personalizzati in funzione...

fotoinserimento: prima e dopo

📸 Ogni fotografo che si rispetti - in CDcromo in effetti ce ne sono parecchi! - non può non conoscere un certo André Bazin, studioso dell’immagine che nel lontano 1945 esaltava il valore della #fotografia capace, scriveva, grazie a un obiettivo di operare un «transfert di realtà». L’occhio fotografico costringe a credere all’esistenza dell’oggetto che viene rappresentato attraverso...

i colori nella stampa: il caso dei tessuti

La calibrazione cromatica è un fattore cruciale per la qualità di un’immagine stampata su carta, sia essa inserita in un catalogo, un poster, un packaging o una rivista. E lo è ancor di più nella stampa della trama e dell’effetto tattile e tridimensionale di un tessuto. Quali sono le fasi cruciali del workflow per la fotolito? Nella messa a punto di un...

un caso di PostProduzione sincera

Libri fotografici: un caso di PostProduzione sincera. Quando si parla di #PostProduzione si pensa subito al modo perfetto per per falsare le immagini e la realtà. Ma non è sempre così, anzi! La priorità di chi si occupa di postproduzione è quella di non snaturare il lavoro dell'artista. Come sappiamo la #quadricromia e la #stampaoffset hanno dei limiti che vanno superati, spesso utilizzando...

calibrazione cromatica

CALIBRAZIONE CROMATICA Fotolito, calibrazione cromatica e post-produzione. Come il #fotolista cerca di portare sulla carta i diversi materiali. La calibrazione cromatica è da sempre l’attività principale del #fotolitista. Sono cambiati totalmente i procedimenti e le tecnologie ma la richiesta di portare sulla carta le tonalità di materiali come stoffe e legni è rimasta invariata. Oggi, grazie a uno strumento eccezionale come Photoshop e a prove colore sempre...

verifica delle prove colore

La verifica delle prove colore certificate è un momento fondamentale per il nostro lavoro. Sarebbe importante controllare le prove su carta con una fonte di luce ben precisa, ma quante volte ci siamo trovati, nel momento cruciale della verifica, in situazioni di luce tutt'altro che ottimali? Ecco un altro punto debole del processo che va dallo scatto fotografico alla sua riproduzione...

tutto più incisivo

"Tutto più incisivo, pulito e croccante". "Ingrandire e scivolare" "Aprire un po' gli scuri" "arriva file" "scivola in giù senza muovere quadrato finestra" È il linguaggio del graphic designer che viene utilizzato per trasmettere correzioni sulle prove polore. E noi ci capiamo. Frutto di un'intesa che si costruisce nel tempo, professionale ma intima che è non sempre facile da spiegare. Questa l'attività quotidiana del fotolista che all'apparenza...