la Gioconda: meglio in bianco e nero?

Lo diamo per scontato ma non è da molto tempo che stampare a colori sia così semplice e tutto sommato così economico. Anzi oggi stampare (bene) in bianco e nero può essere addirittura più difficile e costoso che stampare a colori. Andiamo con ordine: Sino agli anni 70 le riviste e il libri erano composti per lo più da pagine in bianco...

Pop art, fotolito e la “rosetta”​

Non è certo una coincidenza. Nel corso degli anni sessanta, proprio quando lo sviluppo della stampa offset è al suo apice, la pop art richiama in vari modi la carta stampata a colori. Il retino da stampa, quell'insieme di punti che nasce direttamente dall'intuizione dei pittori neoimpressionisti, diviene un elemento grafico ricorrente, dalle copertine dei dischi, alle copertine di libri, ai...

stampa offset e pop art: Mimmo Rotella

Dal 1839 nulla può più essere come prima. La possibilità donata dal governo francese di sfruttare liberamente l'invenzione (o meglio il perfezionamento) della fotografia ha mutato drasticamente il rapporto dell'arte tradizionale con mondo circostante. Impressionisti, postimpressionisti, dadaisti, pop-artisti, nouveaux-realistes, mac-artists si sono confrontati prima con la fotografia e poi con la possibilità di riprodurla: cioè con la stampa tipografica. Uno dei più...

“oggetto libro” alla Braidense

Biblioteca Nazionale Braidense, sala Maria Teresa: "la casa dei libri". A Milano esiste un luogo più elegante per ospitare la quarta edizione di "Oggetto Libro"? Dopo l'avvio all’ADI Design Museum, dove avevano trovato ampio spazio opere frutto di sperimentazioni inedite, la manifestazione prosegue alla Braidense dove il visitatore trova la parte più emozionale della mostra. Il percorso, tra le meravigliose teche, inizia...

la quadricromia e la stampa offset

Cosa cambia con l'introduzione della quadricromia nella stampa offset? La stampa offset nasce come evoluzione “industrializzata” della litografia; nel 1904 il litografo statunitense Rubel mise a punto la tecnica dell’impressione indiretta: le immagini vengono riportate da un cilindro avvolto da una lastra di metallo ad un cilindro di gomma, che a sua volta riporta le immagini sulla carta. Il processo...

Imago, 1961-1970

Posseggo due numeri della storica rivista “Imago", ammesso che si possa definire rivista. Non l'ho mai apprezzata nel modo giusto. Consapevole di avere tra le mani un oggetto prezioso e denso di significati ho sempre faticato a maneggiarla, per cui le due copie riposano da anni in libreria. Per guardarla bisogna fare una serie di operazioni delicate, sfilare il blocco da una...

pazzi per la carta

È possibile che un "normale" libro fotografico prodotto solo una ventina di anni fa oggi sia introvabile e scambiato tra i collezionisti a cifre esagerate? Il bravissimo Nick Waplington è senza dubbio un fotografo notevole, ma nulla lascerebbe pensare che per avere alcuni dei sui libri bisogna essere disposti a spendere almeno 300 euro! Il #collezionismo ha le sue leggi, spesso...

ADI Museum, ma perché?

💡 Perché è un grande museo dedicato alla ricca cultura industriale italiana. ⭐ Perché è il luogo in cui i progetti che hanno vinto il Compasso d’Oro dialogano idealmente tra loro in spazi nuovi e fiammanti. 🛋️ Perché se fossimo in un film della Pixar, questo è il luogo in cui vedremmo una macchina per cucire che chiacchiera con una lampada,...

Lambrate t-shirt

Lambrate Uno abitava a Lambrate e considerava il suo quartiere il più bello del mondo. La gelateria più buona? A Lambrate. La birra? Solo al Birrificio Lambrate. La pasticceria siciliana migliore? Quella di Lambrate. Quando gli capitava di passare delle serate in un quartiere diverso, magari in Bovisa, si lamentava dell'enorme distanza da casa. Un tempo era stato fidanzato con una...

un caso di PostProduzione sincera

Libri fotografici: un caso di PostProduzione sincera. Quando si parla di #PostProduzione si pensa subito al modo perfetto per per falsare le immagini e la realtà. Ma non è sempre così, anzi! La priorità di chi si occupa di postproduzione è quella di non snaturare il lavoro dell'artista. Come sappiamo la #quadricromia e la #stampaoffset hanno dei limiti che vanno superati, spesso utilizzando...